Come illuminare esternamente una casa

Come illuminare esternamente una casa

Illuminare esternamente una casa permette non solo di migliorarne l’estetica ma anche di garantire maggiore sicurezza. È evidente che gli ambienti esterni tenuti al buio sono pericolosi, sia perché si può inciampare e cadere, soprattutto se vi sono gradini e dislivelli, sia perché possono essere preda di ladruncoli che approfittano dell’oscurità per compiere furti e rapine. Una corretta illuminazione artificiale negli esterni dell’abitazione è quindi indispensabile per assicurare la giusta luce all’ingresso, il cammino sui vialetti, la zona dove parcheggiare le auto e qualsiasi altra area abbia bisogno della luce per essere sicura e confortevole. Ecco dunque alcuni consigli su come illuminare esternamente una casa.

Come illuminare una casa esternamente

Quando la luce naturale non è più disponibile, per illuminare la casa esternamente è necessario intervenire con una adeguata luce artificiale, che permetta di garantire la giusta illuminazione senza per questo eccedere in sprechi inutili. Le luci, infatti, devono illuminare le pareti esterne in modo confortevole, valorizzando le zone utili, senza creare abbagli fastidiosi.

Per illuminare l'esterno in modo funzionale, è importante progettare la luce non solo per terrazzi, giardini, ingressi e vialetti, ma anche per le facciate, in modo da enfatizzare la struttura dell’abitazione e mettere in risalto i dettagli architettonici. Si tratta di una soluzione importante per valorizzare qualsiasi abitazione ed anche per arricchire palazzi di pregio che vale la pena mettere in evidenza.

Come illuminare facciate esterne

Come già detto, illuminare le facciate esterne è fondamentale per evidenziarne l’architettura e metterla in risalto. Una luce radente valorizza i dettagli della facciata e ne mette in risalto materiale e lavorazione della superficie: in questo caso l’impianto di illuminazione esterno deve prevedere la posizione del corpo illuminante molto vicino alla parete, in modo che questo possa generare la luminosità desiderata sull'asse verticale.

Ideali in questo caso sono i faretti segnapasso da esterno, da collocare radente al muro per mettere in evidenza strutture in pietra naturale o in muratura ed esaltarne la particolarità. Se invece si desidera ottenere una luce diffusa, questi faretti possono essere installati più in basso: in questo caso sono perfetti per rendere la superficie calpestabile ben visibile.

Oltre che per illuminare le facciate, i faretti sono indicati per tracciare il percorso dove camminare e quindi sono la soluzione ideale per indicare la presenza di ostacoli come dislivelli, gradini o ulteriori corpi estranei che possono trovarsi vicino l’ingresso o in altre aree esterne dell’abitazione. Oltre che funzionali, sono ideali per completare l’esterno della tua abitazione con un effetto di eleganza e stile e la rendono ancora più accogliente e piacevole.

Faretti interrati installati a terra all’esterno della casa

Come illuminare l'esterno della casa con funzionalità ed estetica? Anche in questo caso i faretti sono la soluzione perfetta per coniugare insieme il lato estetico e garantire una perfetta illuminazione in tutto l’ambiente outdoor della casa. Per camminare anche al buio senza problemi su percorsi esterni dell’abitazione ideali sono i faretti calpestabili, da utilizzare con la funzione segnapasso.

Estremamente robusti, progettati per resistere agli agenti atmosferici, agli urti e a qualsiasi altro inconveniente, non sono affatto ingombranti e possono essere collocati a livello del terreno senza il rischio di inciampare. Molto decorativi, possono essere utilizzati per diversi scopi e possono essere installati anche su due file e alla stessa distanza l’uno dall’altro per delineare un sentiero.

A seconda della potenza del fascio luminoso, puoi sfruttarli anche per evidenziare e valorizzare fontane, muretti, aiuole e molto altro. Puoi utilizzare i faretti anche lungo il vialetto d’ingresso, oppure installarli lungo i due lati che delimitano il vialetto, così da segnalarne il percorso.

Come illuminare esterno di una casa con le applique segna passo

Ideali anche queste da installare nella parte bassa di una parete, le applique segnapasso sono composte da un vero e proprio corpo illuminante che dirige la luce nella parte bassa per mettere in evidenza il percorso calpestabile.

Puoi installare le applique da esterno anche all’ingresso, vicino alla porta, scegliendo naturalmente lo stile in base a quello della tua abitazione. Puoi scegliere un'applique in stile moderno oppure qualcosa di vintage, che ben si adattano sia al classico che al contemporaneo.

Illuminare esterno casa con luce calda o fredda

Molte volte illuminare l’esterno della casa può risultare complesso, perché viene il dubbio su quale tipo di luce scegliere. Anche tu ti sarai chiesto: quale luce scegliere, calda o fredda? Per cominciare, tutto dipende da ciò che hai intenzione di Illuminare all’esterno della tua casa. Tuttavia, per un buon risultato, puoi scegliere entrambe le soluzioni e creare dei giochi di luce che rendano ogni angolo ancora più suggestivo.

Per ottenere un risultato finale che soddisfi certe aspettative è preferibile che tu predisponga i punti precisi di un impianto di illuminazione esterna in un sistema di progettazione da realizzare preferibilmente in precedenza, così da pianificare ogni cosa nel dettaglio e sapere quali tipi di lampade devi acquistare. Sul progetto dell’impianto di illuminazione puoi individuare i punti deboli e cambiarli prima di fare errori.

Inoltre, tieni anche conto che l’illuminazione dell’esterno deve rispecchiare lo stile della tua casa, per cui, la scelta dei giusti corpi illuminanti e della luce migliore per gli esterni deve essere curata con attenzione. Tutto deve essere coordinato e perfetto se vuoi creare qualcosa di veramente speciale, e non tralasciare neanche la sicurezza che gli ambienti esterni devono garantire sia a te che alla tua famiglia e ad eventuali ospiti.

Come hai potuto vedere, per avere una casa ben illuminata anche all’esterno bisogna sfruttare tutti gli elementi a disposizione, in modo da mettere in risalto la facciata e altri elementi, evitando il più possibile di lasciare zone in ombra. Per individuare quanti watt per illuminare l’esterno occorrono, tutto dipende dalla grandezza dello spazio che intendi mettere in risalto. Ovviamente, più ampia sarà la superficie e più watt ci vorranno, ma tieni sempre presente che la luce ideale non deve essere mai troppo abbagliante.

Vai all'articolo precedente:Come illuminare un gazebo o un pergolato con idee originali
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image