Come illuminare la zona tv e renderla confortevole per i nostri occhi

Come illuminare la zona tv e renderla confortevole per i nostri occhi

Alla sera, dopo aver cenato, non c’è nulla di meglio che guardare un bel film! È un classico: divano, telecomando e... spegni tutto! Già, luci rigorosamente spente. Perché è convinzione comune che “la tv si guarda bene al buio, come al cinema”. Giusto? No, sbagliato. Anzi, sbagliatissimo! La nostra tv non è affatto un cinema e guardarla senza neanche una luce accesa può stancare molto i nostri occhi. Vediamo allora come illuminare la zona tv per goderci i nostri film preferiti in totale relax.

La tv non si guarda al buio! Sai perché?

Probabilmente ti starai chiedendo perché sia meglio guardare la tv con qualche luce accesa. È presto detto: lo schermo della tv, per quanto grande possa essere, non riesce ad occupare tutto il nostro campo visivo (come avviene al cinema). Di conseguenza, i nostri occhi sono costretti ad adattarsi continuamente alla differenza di luminosità che si viene a creare tra la tv e il resto della stanza. Risultato: visione disturbata e occhi affaticati.

Illuminare la zona tv è importante proprio per ridurre questa differenza di luminosità. Basta una luce soffusa e delicata per dare sollievo ai nostri occhi. Ma dove dobbiamo posizionare i punti luce tv?

Come illuminare la zona tv con luce diffusa

Zona tv: dove mettiamo le luci?

Regola importantissima: evitiamo i riflessi! Mai puntare le luci direttamente verso il televisore: saremmo costretti a sopportare il riflesso della lampadina sullo schermo per tutto il tempo. Per illuminare correttamente questa zona, dobbiamo mettere i punti luce dietro alla tv e rivolti verso il muro oppure verso il basso. Se sopra al televisore c’è già un abbassamento in cartongesso, o abbiamo la possibilità di realizzarlo, possiamo installarvi dei punti luce: oltre a dare la giusta luminosità, doneranno un tocco di stile all’ambiente.

Se illuminare la parete retrostante la tv risulta difficile, magari per una questione di spazio, possiamo mettere uno o più punti luce nel resto della stanza. L’importante è che il fascio luminoso sia sempre rivolto verso il muro, per non colpire direttamente i nostri occhi o lo schermo.

Che tipo di lampade scegliamo per illuminare la zona tv?

Uno dei modi più veloci per illuminare questo angolo della stanza è scegliere una lampada da tavolo da mettere dietro la tv. Evitiamo quelle con le lampadine a vista, perché potrebbero infastidire gli occhi. Meglio puntare su lampade con diffusore in stoffa o plastica, in grado di schermare la luce e renderla più tenue. Se la parete dove si trova la tv è abbastanza grande, possiamo installare delle applique: la luce, riflettendo sul muro, si diffonderà nella stanza.

Anche faretti orientabili e strisce a Led vanno benissimo per illuminare la zona tv. I primi possono essere montati a soffitto o su cartongesso. Le strisce a Led invece, occupando pochissimo posto, possono essere installate dietro alla tv. Un altro modo per creare la giusta dose di luminosità è mettere una piantana in uno degli angoli della stanza: le lampade da terra creano un’atmosfera particolare e sono anche bellissimi oggetto d’arredo.

Come illuminare la zona tv con le lampade da terra

Qual è la luce più indicata per la zona tv?

Ora che ci siamo fatti un’idea sul tipo di lampade da usare per illuminare la nostra zona tv e che abbiamo capito dove installare i punti luce, non ci resta che scegliere la luce! Meglio calda o fredda? In questo caso, senza dubbio è meglio una luce calda con cui possiamo creare un’atmosfera accogliente. Orientiamoci verso le lampadine a Led: sono disponibili in tanti colori diversi, durano per anni e consumano pochissimo. Un’ottima idea sarebbe quella di installare un dimmer che ci permetta di regolare l’intensità luminosa delle lampade che abbiamo deciso di accendere mentre siamo davanti alla tv. Ricordiamoci, infatti, che non abbiamo bisogno di una luce potente e accecante, ma soffusa e rilassante.

Vai all'articolo precedente:Devi illuminare il bancone e la penisola della cucina? È tutta una questione di... armonia!
Vai all'articolo successivo:Arredare in stile Shabby Chic: consigli per una casa romantica e di tendenza
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image