Menu

Come illuminare un ambiente rustico: lampade e materiali da scegliere

15 Aprile 2021
Come illuminare un ambiente rustico: lampade e materiali da scegliere

Tipo di arredamento adatto a chi ama gli ambienti old style e per coloro che adorano i materiali naturali, grezzi, le tonalità e le linee sobrie, senza tanti fronzoli. Decidere di arredare la propria casa in stile rustico può rivelarsi un'ottima idea per chi vive nel freddo cemento della città e vuole compensare con il calore e la tradizione degli ambienti, delle luci calde e i materiali tipici di questo stile.

Illuminazione per ambiente rustico: come crearla

Prima di descrivere le scelte di stile per illuminare un ambiente rustico, è una buona idea cercare di capire che cosa caratterizzi questo stile di arredamento, quali materiali utilizzare e come combinarli all’interno dello stesso ambiente.

Lo stile rustico spesso viene declinato nello stile shabby-chic, particolarmente apprezzato negli ambienti cittadini come loft, appartamenti, open space e altri luoghi tipici delle grandi città.

Il motivo di tale apprezzamento, probabilmente, è dato dal fatto che lo stile chic rustico e shabby è adatto per tutti coloro che amano gli ambienti eleganti, caldi e accoglienti e vogliono estraniarsi per un po' dal freddo cemento metropolitano. 

Le caratteristiche di un ambiente rustico, moderno o tradizionale che sia, richiede l'utilizzo di materiali e colori che richiamino lo stile tradizionale e un po’ grezzo. 

Non abbiate quindi paura di osare con il bianco se siete degli amanti dello stile shabby. Utilizzate tutti gli utensili vecchi per creare e reinventare nuovi oggetti, come lampade per ambiente rustico, lampadari e abat jour di qualunque grandezza. 

I colori adatti per questi ambienti sono il bianco e i colori che richiamano la terra e la pietra: prendete in considerazione i colori accesi per creare dei dettagli e dei punti luce che diano movimento allo spazio. 

Ultimo ma non per importanza, per dare un maggiore tocco di luce, posizionate qua e là qualche pianta ed eliminate qualsiasi soprammobile superfluo o troppo decorato. 

Illuminazione stile rustico: quali luci scegliere

Dato che questo articolo parla di come illuminare un ambiente rustico, sicuramente risulterà insolito parlare anche dell’arredamento in generale, ma in realtà le due cose sono profondamente collegate. 

L’illuminazione ambiente rustico certamente richiama finestre molto ampie, che permettono l'entrata di una grande quantità di luce naturale, ma di notte la situazione cambia e lo studio delle giuste luci artificiali è fondamentale per far risaltare gli spazi più importanti. 

Le luci per ambiente rustico ovviamente variano in base all'ambiente in questione.

Illuminazione soggiorno rustico

Ad esempio, le luci per salotto rustico possono essere dei grandi lampadari soggiorno creati con materiali di riciclo, come il metallo o il ferro di colore nero o ramato, rifiniti con una lampadina che emana una luce calda e avvolgente. 

Le lampade in ferro battuto sono la scelta ideale per chi ama gli ambienti rustici con un tocco di moderno/contemporaneo, soprattutto se sono creati con grandi lampadine con luce calda, avvolte da una struttura in ferro battuto, acciaio e/o legno. 

Questi oggetti possono essere installati al centro di una stanza per illuminarla completamente, oppure localizzati sopra una determinata zona, come ad esempio il tavolo da pranzo. 

Se invece vi piacciono gli arredi un po’ più pittoreschi, si consiglia di prendere in considerazione un lampadario country-rustico, realizzato con decorazioni in ceramica.

Come illuminare una cucina rustica

Particolarmente utilizzati in cucina sono i lampadari a sospensione in stile chic rustico. Una scelta strategica potrebbe essere quella di prendere dei materiali caldi riecheggianti la tradizione, come il legno, ed accostarli a materiali più freddi, come l’acciaio, per una perfetta combinazione old style.  

Se non si ha abbastanza spazio per l’opzione dei lampadari, allora potete puntare sulle lampade da parete stile rustico, create sempre con materiali grezzi come corde, metallo, ferro e acciaio mischiato con legno e grandi lampadine che diffondono una luce calda.

Le applique sono una valida scelta, principalmente se create con ferro battuto, vetro, una lampadina con luce calda e del legno e/o ceramica decorata. Anche i punti luce a sospensione sono molto interessanti, se utilizzati con sapienza, per illuminare punti strategici delle stanze. 

Se non si vuole rinunciare alla contemporaneità e si hanno delle travi, allora potrete giocare anche con dei faretti e luci a led da incastrare e direzionare verso i punti strategici della casa. 

Se amate il fai da te o il mobilio riciclato e minimal, allora apprezzerete tutti i lampadari, lampade ed applique creati utilizzando vecchie chincaglierie, partendo dagli imbuti traforati fino ad arrivare alle ruote di carri da cui pendono delle lampadine. 

Illuminazione interni stile rustico: i materiali

A questo punto vediamo di capire quali materiali si devono prendere in considerazione quando si vuole arredare il proprio appartamento in stile rustico. 

Ferro battuto, acciaio, metallo, rame, corde, bamboo, juta, lino e altri tessuti rustici: armatevi di creatività e componete un perfetto ambiente in stile rustico. 

Per quanto riguarda l’illuminazione, le regole sono poche ma precise: usate il buon senso e la praticità, create degli ambienti confortevoli e accoglienti in cui possiate sentirvi a vostro agio. 

Che si scelga infatti di utilizzare lampadari, plafoniere, lampade a sospensione o lampade da terra, la cosa importante è avere ben chiaro che cosa si vuole mettere in risalto e scegliere i materiali giusti, tipici dello stile rustico.

Vai all'articolo precedente:Come illuminare un bagno in mansarda: le lampade da usare
Vai all'articolo successivo:Illuminazione bagno stile provenzale: punti luce e lampade da usare
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image