Come illuminare un open space e renderlo funzionale

Come illuminare un open space e renderlo funzionale

Negli ultimi anni la tendenza a creare open space nelle case o negli ambienti lavorativi è fortemente aumentata. In particolare negli ambienti domestici, dove questo spazio include in genere salotto e cucina in un unico grande ambiente, l’open space è sempre più apprezzato e per renderlo ancora più accogliente si punta su una illuminazione in grado di esaltare e valorizzare ogni punto della stanza. Ecco alcuni consigli su come illuminare un open space.

Come illuminare open space

La prima cosa da tenere in considerazione per illuminare un open space è la quantità di punti luce da disporre nella stanza. Un maggior numero di punti luce open space permette di raggiungere facilmente ogni angolo dello spazio. Proprio per questo bisogna aver cura di disporre più punti luce che consentano di illuminare al meglio questo ambiente particolare.

Altra cosa importantissima è la scelta del tipo di illuminazione da installare, che può essere diversa in base alle preferenze e allo stile che si vuole conferire all’open space. Sul mercato le proposte sono tantissime e scegliere spesso è difficile: ci sono applique, lampade a sospensione, faretti e molto altro. Per facilitare la scelta, ecco alcune idee per illuminare open space, che assicurano a questo ambiente un’ottima illuminazione e anche una resa estetica di grande impatto.

Cosa scegliere per illuminare open space

Come detto in precedenza, la scelta degli elementi per l’illuminazione open space spazia tra applique, lampade a sospensione, plafoniere, faretti e altri corpi illuminanti che si prestano a rendere questo ambiente caldo e accogliente. Questi elementi però da soli non riescono a rendere sufficiente l’illuminazione in uno spazio così grande. Ecco perché devono essere combinati opportunatamente tra loro, per dare ad ogni spazio la luce necessaria a svolgere al meglio tutte le attività. La soluzione migliore è dunque quella di arredare le diverse zone con gli elementi che danno ad ognuna la giusta luce.

Idee per illuminare open space

Per la cucina open space: le lampade a sospensione sono la soluzione ideale per la cucina dell’open space e vanno posizionate in modo da illuminare il tavolo e i piani di lavoro. Nel caso in cui la cucina sia dotata anche di isola o penisola, bisogna aver cura di disporre anche su queste delle sospensioni, da scegliere uguali o in contrasto, e magari più piccole, così da creare una sorta di dinamicità e di movimento nella stanza.

Per la zona living open space: anche nella zona living potrà essere installata una lampada a sospensione, da scegliere diversa da quella della cucina per il tavolo. Perfetta è anche la plafoniera, la cui luce centrale mette in evidenza questa parte dell’ambiente. A corredare l’insieme possono essere installati dei faretti, distribuiti in modo equo nel soffitto in relazione all’area living. In alternativa possono essere installate delle applique per integrare l’illuminazione, magari collocate dietro al divano.

Per la mansarda open space: nel caso si tratti di una mansarda open space con soffitto basso, la soluzione ideale è quella di disporre plafoniere, faretti, lampade a terra o da tavolo. Per valorizzare l’effetto delle travi a vista, predisporre meno punti luci a soffitto e più applique alle pareti, così da avere una luce integrativa diffusa nella stanza.

Come illuminare un loft

Il loft differisce dall’open space per la natura dei locali in cui nasce, infatti in genere si tratta di locali industriali o commerciali dismessi e ristrutturati, trasformati poi in abitazione. Poiché si tratta di uno spazio molto alto rispetto al comune open space, per ottenere una illuminazione ottimale bisogna puntare su lampadari, applique a muro e lampade da terra così da suddividere visivamente lo spazio, creando anche giochi di luce in grado di rendere suggestivo e accogliente lo spazio. Il tavolo è il punto che deve essere sempre ben illuminato, e altrettanto la zona studio, mentre nella zona relax bisogna optare per luci più calde e rilassanti, meno forti.

Vai all'articolo precedente:Come illuminare la camera da letto e renderla rilassante
Vai all'articolo successivo:Come illuminare un sottoscala con idee pratiche e di tendenza
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image