Come illuminare un soffitto basso: idee e consigli originali

Come illuminare un soffitto basso: idee e consigli originali

In una casa dai soffitti non troppo alti si può andare incontro ad un certo numero di spiacevoli inconvenienti quando si vanno a studiare le varie possibilità su come illuminare un soffitto basso. L'ambiente con soffitti bassi è molto spesso difficile da arredare, e spesso risulta angusto e buio, quasi claustrofobico. L'illuminazione per un soffitto basso deve essere pensata e valutata con attenzione, in maniera che l'ambiente venga valorizzato e risulti piacevole alla vista e comodo da vivere. 

Illuminare soffitto basso: consigli utili 

Quando pensiamo a come illuminare un ambiente basso dobbiamo tenere a mente alcuni semplici trucchi che permettono di valorizzare al meglio l'ambiente. 

Vediamo quindi come illuminare una stanza con soffitto basso, quali colori utilizzare e come arredarla in maniera da creare un ambiente che appaia più spazioso e confortevole. 

Luci per soffitto basso 

La prima cosa che dobbiamo fare quando pensiamo a come illuminare un soffitto basso è scartare assolutamente grandi lampadari a sospensione, che risulterebbero ingombranti e accentuerebbero la mancanza di altezza, andando a rubare centimetri preziosi. 

Una soluzione ideale sono quindi i faretti, soprattutto se riusciamo a posizionarli in maniera strategica, o nel caso siano a scomparsa. Si tratta di un’ottima alternativa alle lampade da soffitto o da parete, che si adatta bene ad ogni stile e ad ogni esigenza e contribuisce a svecchiare qualsiasi ambiente con un effetto moderno, ma allo stesso tempo poco invadente. Bisogna fare attenzione a disporli in modo uniforme lungo le pareti, in maniera che non si formino delle zone d’ombra. Molti faretti permettono di ottenere un'illuminazione ottima soprattutto se direzionati verso l'alto: la luce rimbalza sul soffitto e si diffonde in modo uniforme in tutta la stanza, compresi gli angoli più nascosti. 

Ma come fare se non abbiamo la possibilità di utilizzare dei faretti, oppure se non si sposano bene con lo stile dell'ambiente o semplicemente non sono di nostro gradimento? Si può ricorrere a lampade da parete e applique, oppure, con un tocco di stravaganza, scegliere di utilizzare una lampada da terra. È possibile scegliere tra piantane da terra adatte a qualsiasi stile, classico o moderno, e le moderne luci a LED dimmerabili permettono di regolare l'intensità dell'illuminazione come riteniamo più opportuno. Oltre a essere oggetti di design in grado di contribuire all’arredamento della casa, le lampade da terra possono anche proiettare la luce sul soffitto in maniera tale da generare effetti che oltre ad illuminare fanno anche da decorazione. 

Un’altra alternativa possibile nel caso in cui i soffitti della casa siano bassi è quella di adottare delle lampade da tavolo. In particolare, nel caso in cui l'ambiente da illuminare sia un salone basso e spazioso, come per esempio una taverna, una lampada da tavolo dal design innovativo può essere una soluzione originale ed efficace. Nel caso dovessimo illuminare la camera da letto, invece, l'illuminazione può essere data dagli abat jour e da una striscia LED posizionata sulla testiera del letto

Come illuminare una camera da letto con soffitto basso: faretti e strisce led

L'ultima opzione, la più classica, è quella rappresentata dalle lampade da soffitto, le plafoniere. Per quanto sia la soluzione più comune, al giorno d'oggi anche le plafoniere sono ormai degli oggetti di design e fonti di illuminazione che offrono giochi di luce e particolari effetti luminosi grazie all’utilizzo di lampade a led. In questo caso possiamo trovare soluzioni adatte a qualsiasi sia lo stile della casa, data la grande varietà di materiali con cui sono prodotte, dal vetro al legno fino all’alluminio. Una lampada da soffitto che può essere posizionata centrale rispetto alla stanza permetterà all’illuminazione di raggiungere ogni angolo della stanza. 

Illuminare stanza con soffitto basso: i colori 

I colori delle pareti sono una delle prime cose da prendere in considerazione. Sono da preferire le righe verticali, non importa che si tratti di vernice o carta da parati. I colori più indicati sono quelli chiari, come rosa e bianco nel caso si voglia un ambiente più romantico e femminile, bianco e azzurro per richiamare lo stile gustaviano oppure verdino e bianco per una casa dallo stile più classico. 

Idee illuminazione soffitto basso: l'arredamento 

Per arredare una casa con soffitti bassi sono indicati mobili che seguano linee orizzontali e non si sviluppino troppo in altezza, come tavolini da salotto basso, divani dalle linee squadrate, credenze che si sviluppano in orizzontale. Alle pareti si possono appendere dei quadri, il più in alto possibile in maniera da dilatare lo spazio visivo. 

Le tende alle finestre possono aiutare ulteriormente, se andiamo a scegliere dei modelli a pannelli scorrevoli, di colore chiaro e luminoso, in maniera che esaltino la verticalità. Se il tendaggio copre una zona più ampia rispetto alla finestra l’ambiente risulterà ancora più ampio e accogliente: una tenda posizionata in modo tale da arrivare fino al pavimento, darà l’impressione di un soffitto più alto. 

Anche posizionare degli specchi a parete è un’ottima soluzione per dare profondità alle stanze con soffitto basso, dal momento che l’ambiente sembrerà più ampio e lo sguardo spazierà non prestando attenzione al soffitto.

Vai all'articolo precedente:Luce calda o fredda per studiare: qual è la più adatta
Vai all'articolo successivo:Illuminazione soffitti alti: idee e lampade da usare
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image