Come illuminare un soffitto con travi a vista

Come illuminare un soffitto con travi a vista

Il soffitto con travi a vista dona immediatamente carattere a ogni stanza e deve essere valorizzato in modo da far risaltare la bellezza del legno. Sfruttando l'illuminazione, è possibile trasformare le travi da semplici elementi strutturali a veri e propri complementi d'arredo. Scopri le tecniche giuste per illuminare un soffitto con travi a vista!

Concetti base per illuminare un soffitto con travi a vista

Nel decidere come disporre i punti luce della stanza, si deve valutare principalmente l'altezza del soffitto, l'ampiezza della camera, e trovare di conseguenza la migliore soluzione che illumini e valorizzi le travi, senza infastidire lo sguardo. L’altezza incide soprattutto sulla scelta dei corpi illuminanti, mentre le altre dimensioni della stanza influiscono sulla quantità degli apparecchi luminosi e sulla loro distribuzione.

Lampade a Sospensione e Profili illuminanti

La scelta ideale per illuminare una stanza dai soffitti con travi a vista varia tra Lampade a Sospensione, Faretti e Profili illuminanti.

I lampadari (uno o più di uno) vanno bene per ambienti dai soffitti alti, adeguando la grandezza del Lampadario all'ampiezza della stanza. Negli ambienti in cui si vuole conferire uno stile più moderno, possono essere utilizzati i Profili, moduli illuminanti sospesi al soffitto, che seguono la linearità delle travi, mettendole in evidenza.

La versatilità dei Faretti

Per i soffitti più bassi (o comunque per le stanze più piccole), la soluzione ideale è posizionare dei faretti lungo le travi stesse. Essendo poco ingombranti, i Faretti (compresi quelli ad incasso) faranno sembrare più grande lo spazio circostante. Questo tipo di illuminazione offre una luce che può essere più o meno potente, direzionabile e discreta. Con i Faretti la struttura della lampada è ridotta al minimo, rendendola essenzialmente una pura fonte di luce.

In base a come si decide di direzionare il fascio luminoso, sarà possibile creare un effetto soffuso (puntandolo verso la parete dirimpetto), oppure avere una luce più forte, puntandolo verso il pavimento.

Se l'altezza del soffitto lo consente, con il cartongesso può essere anche costruito un controsoffitto che lasci a vista le travi e sul quale sarà possibile applicare dei Faretti ad Incasso, creando così  punti luce che mettano in risalto l'architettura del soffitto, facendo comunque risaltare le travi.

Esempio di come usare i faretti per illuminare un soffitto con travi a vista.

Sfruttare l’illuminazione per dividere gli ambienti

Spazi particolarmente ampi poi possono essere suddivisi in più zone già a partire dall'illuminazione, disponendo i punti luce in corrispondenza dei diversi ambienti che si vogliono creare nella stanza (sopra al tavolo, nella zona lettura, nell'area relax ecc...).

Illuminazione per valorizzare le travi

Le travi del soffitto sono un punto su cui indirizzare l'attenzione. Per questo sarà un'ottima idea quella di illuminare la stanza anche dal basso. Ad un'altezza di almeno un metro da terra, e comunque mai all'altezza degli occhi, si possono disporre dei Faretti o delle moderne luci a Led, che aiuteranno a minimizzare l'effetto di abbagliamento, e a sottolineare la direzione delle travi, illuminandole dal basso.

Vai all'articolo precedente:Perché illuminare correttamente lo specchio del bagno?
Vai all'articolo successivo:Luce calda o fredda: quale usare nelle varie stanze di casa?
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image