Menu

Come scegliere l'illuminazione per bagno classico

15 Febbraio 2021
Come scegliere l'illuminazione per bagno classico

Il bagno deve essere un posto in cui potersi rifugiarsi e passare degli attimi di relax e, inoltre, deve rispecchiare il proprio gusto e la propria personalità; allo stesso tempo, però, il bagno è un luogo funzionale, dove ci si deve lavare, vestire e truccare in totale comodità e praticità. In altre parole, bellezza e funzionalità sono le parole chiave per rendere un bagno nostro, personale.

Per quanto riguarda la personalità, gli stili e le inclinazioni che possono rivestire un bagno sono tantissime: stile british, vintage, futuristico, nordico e molti altri ancora. Oggi, però, ci si vuole soffermare sullo stile classico.

Parliamo di un bagno in cui l'eleganza e lo stile retrò la fanno da padrona; i materiali cardine sono il legno, la porcellana, il marmo bianco candido e il gres porcellanato.

I dettagli in questo tipo di gusto estetico sono fondamentali, come i piedini lavorati delle vasche da bagno in porcellana pregiata, oppure un lavandino incassato in un mobile in legno intagliato con forme ovali e sinuose.

Le luci per bagno classico seguono delle caratteristiche applicabili a qualsiasi tipologia di bagno, ma allo stesso tempo devono rispecchiare dei canoni di stile adatti.

Illuminazione per un bagno in stile classico

I colori che predominano un'ambiente classicheggiante, soprattutto se parliamo di un bagno, sono il bianco acceso, il bianco panna e il legno: queste tre nuance sono in grado di donare un tocco chic a qualunque tipo di ambiente, sia questo la sala pranzo, una camera da letto o addirittura una piccola stanza adibita a magazzino delle scope.

Le luci adatte per un bagno in stile classico solitamente sono calde, come quella delle candele, per dare un maggior senso di relax e tranquillità.

Il materiale che generalmente si utilizza per creare delle lampade in puro stile vintage sono in:

  • Ottone
  • Bronzo
  • Argento
  • Ferro battuto
  • Cristallo
  • Vetro

Si tratta di materiali ideali per rimanere in tema con il resto dell’ambiente.

Mediamente le luci poste in un bagno classico sono di tre tipologie:

  • Illuminazione generale bagno classico
  • Illuminazione specchio bagno classico
  • Illuminazione decorativa bagno classico

Illuminazione generale per uno stile classico

Generalmente queste fonti di luce dipendono fortemente dalla grandezza e dalla posizione della stanza rispetto alla luce del sole: la luce centrale deve essere diffusa e uniforme, brillante ma non troppo potente. 

Per quanto riguarda la tipologia di lampadari per bagno classico, la scelta perfetta ricade su un lampadario in cristallo, tipico per lo stile ricercato; unica pecca è che per questa scelta è necessario aver un bagno grande e con il soffitto alto. 

Un’altra soluzione potrebbe essere l'applicazione di applique per bagno classico in vetro estremamente lavorate, oppure con una linea sobria e retrò, che conferirebbero un senso di maggiore apertura dello spazio, continuando a mantenere una linea classica. 

Se invece non volete rinunciare ad un tocco decorativo sul soffitto, ma non avete una stanza abbastanza grande e alta da potervi permettere un lampadario in cristallo, una valida alternativa potrebbe essere quella di utilizzare delle plafoniere per bagno classico con colori che si addicono a questo tipo di stile.

Lampade per specchio bagno classico

Lo specchio è uno dei punti nevralgici di ogni bagno: è infatti il luogo in cui possiamo guardarci di prima mattina, dove ci prepariamo per uscire e ci trucchiamo. Questo punto particolare del bagno deve essere messo in mostra attraverso giusti punti luce, ben direzionati e che non creino alcun tipo di ombra, diffusa e soprattutto direzionale. 

Le luci specchio bagno classico possono essere a led, dei faretti o delle applique delle giuste dimensioni, per non appesantire la zona. 

Mediamente, la luce dedicata alla zona specchio deve essere fredda, per facilitare la preparazione in ogni ora del giorno e della sera; nel caso in cui usino dei faretti direzionati, questi devono puntare direttamente sullo specchio, sul mobile del bagno stesso o sulla parete su cui è appoggiato lo specchio.

Nel caso in cui si disponga di spazi ridotti e non sia possibile installare delle applique per specchio bagno classico, si può sempre ripiegare su armadietti con specchio e faretti incastonati. 

Illuminazione decorativa per bagno classico

Questo genere di illuminazione è per coloro che amano lo stile classico, vintage, ma allo stesso tempo non vogliono rinunciare ad un tocco di modernità: queste lampade possono essere più o meno evidenti, dipende dal proprio gusto, e generalmente sono delle lampade con un'illuminazione calda, soffusa, in grado di donare un senso di relax. 

Queste luci, infatti, possono essere dei contemporanei faretti a led posizionati attorno alla vasca da bagno o alla doccia, oppure sempre delle luci o dei faretti incastonati sul soffitto in direzione delle stesse postazioni.

Per dare un senso di maggior relax, si possono addirittura inserire dei faretti con cui, tramite un telecomando, si può cambiare colore in base al mood del momento. 

A volte queste luci con funzioni decorative possono essere incorporate direttamente nella doccia o nella vasca da bagno, ma generalmente questa tecnologia non corrisponde con il puro stile classico. 

Vai all'articolo precedente:Come illuminare una camera da letto moderna: punti luce e lampade
Vai all'articolo successivo:Come illuminare un bagno in mansarda: le lampade da usare
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image